Supera la paura con lo Yoga: Asana per stimolare il Coraggio

Che cos’è la Paura?

La paura è un emozione legata all’istinto di sopravvivenza e per tanto scatta istintivamente, quando percepiamo un pericolo.

In alcuni casi la paura è positiva perchè potrebbe salvarci la vita, ma diventa un problema quando questo stato perdura nel tempo, a volte senza motivo scatenante e prende il sopravvento nella nostra quotidianità, rendendoci succubi delle circostanze esterne.

Quando proviamo paura, ci sentiamo bloccati, perdiamo i punti di riferimento e il controllo su noi stessi, non siamo più “maestri della nostra vita e della nostra energia”, come invece ci insegna Paramahansa Yogananda, così diventiamo insicuri e incapaci di procedere nel nostro cammino.

Questa non è vita, sei d’accordo? E la paura è sicuramente uno degli ostacoli più grandi da superare per un esistenza sana e felice.

 

Paura e Amore : due facce della stessa medaglia.

Vivendo in una mondo duale in cui tutto esiste per opposti (caldo-freddo, bello e brutto, maschile e femminile, destra e sinistra, sopra e sotto, ecc) potremmo dividere la percezione che abbiamo della realtà in due macro famiglie, che rappresentano due facce della stessa medaglia: la famiglia dell’Amore e la famiglia della Paura.

All’interno di questi due nuclei esistono una serie di qualità positive e negative attraverso le quali Amore e Paura , prendono forma. Le qualità della gentilezza, l’altruismo, la generosità, la fiducia, la sicurezza, la libertà e il coraggio appartengono alla famiglia dell’Amore. Mentre emozioni quali l’ansia, il rancore, la rabbia, l’orgoglio, l’egoismo, l’aggressività sono diverse sfaccettature di un dolore più grande: la Paura.

 

Come affrontare la paura con lo Yoga

La parola Yoga è spesso tradotta con Unione. Questa antica disciplina ha come scopo primario unire l’anima individuale con lo la Coscienza assoluta. Il risultato di questa unione è lassenza totale di paura, a favore di un amore incondizionato verso tutto e tutti quelli che ti circondano, compresi  noi stessi. A partire dal lavoro su corpo e mente,  attraverso una pratica yoga costante, possiamo affrontare in modo efficace le nostre paure, imparare a gestire meglio le nostre emozioni e superare un passo alla volta i limiti che si frappongono tra noi e la felicità.

 

Il Coraggio come antidoto alla paura

L’antidoto migliore per superare la paura è sviluppare il coraggio dentro di noi.

Sapevi che la parola “coraggio” viene dalla radice latina cor, che significa “cuore”? Ecco che il coraggio sembra proprio essere una qualità legata all’ Amore. Essere coraggiosi, quindi, significa vivere con il cuore. Forse abbiamo paura perchè alcune esperienze nella nostra vita hanno reso un po’ più debole e duro il nostro cuore, così proviamo difficoltà ad aprirci, ad esprimere i nostri sentimenti e ci manca la fiducia in noi stessi, negli altri e nel mondo che ci circonda.

 “Non puoi essere amorevole, se non sei coraggioso. Non puoi essere fiducioso, se non sei coraggioso. Non puoi ricercare la realtà, se non sei coraggioso.” Osho

Abbiamo il dovere di imparare di nuovo ad amare e ad amarci, a sviluppare le qualità interiori che ci aiutano ad affrontare la vita da guerrieri impavidi, a praticare il coraggio anziché la paura e con lo yoga possiamo farlo.

 

3 Asana per sviluppare il coraggio e aprire il cuore

“Ho imparato che il coraggio non è l’assenza di paura, ma il trionfo su di essa. L’uomo coraggioso non è colui che non si sente impaurito, ma colui che vince la paura.” Nelson Mandela

Ci vuole coraggio per vincere la paura, ma lo Yoga è un valido alleato per sviluppare questa qualità dentro di noi.

Ecco per te 3 Asana, secondo noi, adatte a sviluppare il coraggio interiore e a stimolare ed aprire il cuore.

1. Ardha Chandrasana – La posizione della Mezza Luna

  • Rafforza, apre e allunga la colonna vertebrale lateralmente.
  • Apre il petto e libera il respiro.
  • Ricarica e rivitalizzata ogni cellula.
  • Aumenta il calore e la resistenza.

Quando sei nella posizione concentrati a stimolare i tuoi due Soli:

1.Attiva l’addome, centro di forza e di volontà, per allungarti e sostenerti nella posizione e senti il calore cresce dentro di te.

2.Apri il petto e il cuore, centro di fiducia e amore, ed espandi la gabbia toracica cercando il sostegno e il potere nel tuo respiro.

Lasciati pervadere da una sensazione di forza, fiducia e coraggio.

 

2. Gomukhasana – La posizione del Muso di Vacca

gomukhasana-yoga-posizione-del-muso-di-vacca

  • Apre il petto, le spalle e le anche, sciogliendo le tensioni fisiche ed emozionali accumulate in queste zone.
  • Espande la gabbia toracica.
  • Amplia la capacità respiratoria.
  • Libera lo spazio del cuore aumenta il flusso di energia vitale nella colonna.

Quando sei nella posizione concentrati ad espandere la gabbia toracica ed il tuo respiro, ma senza sforzo. Lascia che piano la pressione nelle spalle e nel cuore si sciolga per creare nuovo spazio.

Senti ad ogni respiro una sensazione di libertà, sicurezza e amore crescere dentro di te al di là di ogni paura.

 

3. Bhujangasana – La posizione del Cobra

bhujangasana-posizione del cobra di forza Bhujangasana-posizione yoga del Cobra

  • Aumenta il calore corporeo e stimola la forza di volontà.
  • Aumenta la flessibile della colonna vertebrale.
  • Rafforza tutti i muscoli della schiena.
  • Stimola il flusso di energia vitale a salire lungo la colonna.
  • Attiva la circolazione negli organi addominali.
  • Apre il petto ed espande il respiro.
  • Rafforza il cuore e i polmoni.

Puoi scegliere la variante di Forza o di Flessibilità.

Quando sei nella posizione premi bene con il pube, trova stabilità attraverso le braccia e solleva testa, petto e addome. Aprirti attivamente verso l’alto e frutta a tuo vantaggio lo sforzo necessario a mantenere la posizione per rafforzare la tua schiena e la determinazione nella tua mente.

Senti che stai sviluppando la forza e la fiducia necessarie per superare le difficoltà. Senti crescere dentro di te lo stimolo ad affrontare la paura quando si manifesta e ad aprirti alla vita e alle opportunità di creascita che ti offre.

 

NB: Assicurati di conoscere bene il procedimento per entrare ed uscire dagli Asana. Se sei alle prime armi o soffri di qualche patologia ti consigliamo di consultare il tuo insegnate yoga e/o il tuo medico per essere certo di praticare in sicurezza ogni posizione, consapevole anche delle controindicazioni.

 

Prima di salutarti con una bellissima citazione di Paramahansa Yogananda, ti suggeriamo questo magnifico corso Come vincere le sfide della Vita, proposto da Ananda e basato proprio sugli insegnamenti di questo saggio Maestro indiano.

“Spesso noi continuiamo a soffrire senza fare uno sforzo per cambiare; ecco perché non troviamo pace durevole e appagamento. Se noi perseverassimo, saremmo certamente capaci di superare tutte le difficoltà. Dobbiamo fare lo sforzo, perché possiamo passare dalla miseria alla felicità, dallo sconforto al coraggio.”

Paramahansa Yogananda

Bon courage 😉

2 pensieri su “Supera la paura con lo Yoga: Asana per stimolare il Coraggio

  1. anna dice:

    Ciao. Non spieghi come entrare e uscire dalla posizione, non si vede. Si vede solo la posizione . Non dici come respirare.. boh. Buon lavoro

    • Laura dice:

      Ciao Anna,
      l’intenzione dell’articolo è quella di proporre alcune posizioni yoga adatte a stimolare la qualità del coraggio e dare qualche suggerimento su dove portare l’attenzione mentre si è nell’asana.
      Il nostro blog infatti si propone di fornire spunti e suggerimenti su alcuni argomenti d’interesse dedicati al mondo dello yoga, che ognuno può personalmente scegliere di approfondire.
      Esistono in rete molti blog che si occupano della costruzione delle varie posizioni in maniera completa e appropriata. E noi, come puoi leggere nell’articolo, suggeriamo ai principianti di affidarsi a un insegnate yoga che possa guidarli nella posizione. Questo perché prima di praticare da autodidatta è molto importante praticare assistiti per apprendere al meglio la tecnica e in sicurezza.
      Ti ringraziamo molto del tuo commento, che ci offre in ogni caso lo spunto per approfondire la spiegazione della tecnica nei nostri prossimi articoli.
      Ti auguro una buona giornata
      Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *