Liberati della paura con Ujjayi pranayama

ujjaiy-pranayama- the ocean breath

Ujjayi pranayama – Il respiro vittorioso

Ujjayi pranayama anche conosciuto come il “respiro vittorioso” è un antica tecnica di respirazione che ci aiuta a creare uno spazio di calma dentro di noi e a liberarci dalla schiavitù della paura.

TECNICA

  • Siediti in una posizione comoda seduta (sukhasana) con la schiena diritta.
  • Inizia a respirare naturalmente dalle narici e lascia che il respiro diventi calmo e regolare.
  • Dopo qualche respirazione, continua a respirare dal naso, ma porta la tua consapevolezza nella gola e contrai leggermente la glottide* (ti aiuterà a percepire il tuo respiro proprio nella gola).
  • In questo modo produrrai un suono simile a un leggero russare o alle onde dell’oceano, non troppo alto, ma percepibile da te che lo pratichi.
  • Concentrati su questo suono e sul lento e profondo fluire del tuo respiro, che piano piano dovrebbe diventare più lungo, regolare e piacevole.
  • E lascia che la calma trovi spazio dentro di te.

Se non sai come contrarre la glottide prova in questo modo:

  1. Inizia a inspirare dalla bocca ed espira dalla bocca, immaginando di emettere lo stesso suono di quando appanni un vetro.
  2. Inspira nuovamente dalla bocca e a metà del respiro chiudi la bocca e continua a inspirare dal naso, dovresti sentire lo stesso suono.
  3. Continua così per un paio di respiri o per il tempo necessario a prendere confidenza con questa pratica.
  4. Poi continua solo con il naso mantenendo l’attenzione al suono del respiro nella gola.

BENEFICI

  • Calma la mente e tutto il sistema nervoso
  • Aumenta a concentrazione
  • Migliora i problemi di insonnia
  • Rallenta il battito cardiaco
  • Aumenta il flusso di energia e il calore interno
  • Aumenta la capacità respiratoria
  • Allunga e rallenta il respiro
  • L’attenzione al suono ti porta più facilmente nel momento presente aumentando la tua consapevolezza
  • Allevia lo stress
  • Ottimo da abbinare alle posizioni yoga perché aiuta ad aumentare la resistenza e da sostegno alla tua pratica di asana

PRECAUZIONI

  • Ricordati: il respiro dovrebbe rimanere piacevole. Se percepisci sforzo o altri disturbi nel praticarlo, interrompi.
  • Se soffri di problemi respiratori gravi evita di praticarlo o consulta il tuo insegnante yoga e/o il tuo medico.
  • In generale se sei alle prime armi chiedi consiglio al tuo insegnate e rispetta sempre i tuoi limiti.

 

È arrivato il momento di entrare nella profondità del tuo respiro e lasciarti trasportare dal suono delle onde 🌊  al di là di ogni paura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *