ATMA FEED YOUR SOUL

Coltiva la salute e il benessere con la Respirazione a narici alterne

respiro anarici alterne

Nadi Shodhanam Pranayama

Nadi Shodhanam Pranayama, anche conosciuto come la Respirazione a narici alterne è una delle tecniche centrali dell’Hatha Yoga. Il funzionamento alternato delle due narici, infatti,attraverso un giusto ritmo respiratorio, è alla base di una buona salute e del benessere a tutti i livelli: fisico, mentale e spirituale.

Benefici di Nadi (= canale) Shodanam (=purificazione) pranayama (=controllo del respiro/energia)

  • Ha un effetto purificante sul corpo, perchè favorisce l’eliminazione delle tossine e il rispettivo apporto di ossigeno.
  • Equilibra le correnti energetiche (Ida e Pingala) nella colonna vertebrale, come Chandra Bheda Pranayama.
  • Calma profondamente la mente.
  • Riduce lo stress, rilassando il sistema nervoso.
  • Armonizza i due emisferi del cervello, creando il giusto equilibrio tra creatività e razionalità.
  • Aumenta la consapevolezza interiore e del canale energetico più importante Sushumna Nadi, che scorre al centro lungo la colonna vertebrale astrale.
  • Prepara alla meditazione.

 

TECNICA

  • Siediti in una posizione comoda seduta, con la schiena diritta.
  • Inizia con alcuni profondi respiri yogici completi.
  • Con la mano destra fai Vishnu Mudra (come nella foto): porta indice e medio a contatto con il palmo (o al centro tra le sopracciglia) e distendi pollice, anulare e mignolo. Le dita distese ti servono a chiudere in maniera alternata le due narici.

vishnu-mudra  surya-bheda-pranayama-mudra-yoga

  • Chiudi la narice destra con il pollice e inspira dalla narice sinistra.
  • Poi chiudi anche la narice sinistra, con il mignolo e l’anulare e trattieni il respiro.
  • Apri la narice destra alzando il pollice ed espira dalla narice destra.

  surya-bheda-pranayama-inspirazione

  • Subito inspira dalla narice destra.
  • Poi chiudi anche la narice destra, con pollice e trattieni il respiro.
  • Apri la narice sinistra, alzando mignolo e anulare ed espira dalla narice sinistra

surya-bheda-pranayama-inspirazione  

  • Ricomincia un nuovo ciclo inspirando subito a sinistra

 

DURATA:

Puoi iniziare  con 3/6 cicli usando un rapporto 1:1:1 tra ispirazione, ritenzione ed espirazione, per esempio 4 secondi per fase respiratoria. Dopo un paio di settimane, man mano che prendi confidenza con il tuo respiro puoi aumentare gradualmente sia le fasi respiratorie a 6 / 8 secondi, o quanto è giusto per te, sia il numero di cicli fino a 12 o 24.

 

QUANDO PRATICARE

Puoi praticare la respirazione a narici alterne:

  • al mattino appena sveglio per trovare chiarezza mentale; oppure
  • la sera prima di andare a dormire per rilassare corpo e mente ed equilibrare la tua energia interiore; oppure 
  • all’inizio della tua pratica yoga per trovare centratura; oppure
  • prima della meditazione.

PRECAUZIONI:

  • Per le donne in gravidanza e per chi soffre di problemi cardiovascolari o semplicemente se senti che ti manca l’aria, meglio evitare la fase di ritenzione del respiro.
  • Ricordati che ogni esercizio di respirazione dovrebbe essere prima di tutto piacevole.
  • Sia quando inspiri che quando espiri cerca di usare il diaframma, evita di succhiare o soffiare l’aria dalla narici.
  • Puoi controbilanciare l’effetto calmante di Nadi Shodhanam pranayama con quello energizzante di Surya Bheda pranayama, ma non nello stesso giorno o nella stessa pratica.
  • Per qualsiasi dubbio consulta sempre il tuo insegnate di Yoga o in caso di patologie e/o operazioni gravi il tuo medico.

Con la respirazione a narici alterne 👃🏻 avrai sempre a portata di mano una strumento per ritrovare la calma e la chiarezza mentale ogni volta che ne sentirai il bisogno e ritrovare l’equilibrio e il benessere nella tua vita quotidiana sarà un po’ più facile.

Laura

Atma è il mio dono a te che vuoi prenderti cura del tuo corpo, della tua mente, della tua anima.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *