5 consigli per ritrovare la pace interiore

5 consigli per ritrovare la pace interiore

Si può ritrovare la pace interiore seguendo 5 semplici consigli? Dire di sì sarebbe un po’ presuntuoso da parte nostra. Siamo certi, però, che stiamo per darti degli spunti sui quali riflettere e da cui iniziare il tuo percorso per trovare la serenità di cui hai bisogno. Cosa significa per te pace interiore? 

Meditazione, appagamento dato dalla conquista di un obiettivo, il volto delle persone che ami, un’isola lontana… ognuno crea le sue immagini quando pensa a ciò che può renderlo sereno. In generale siamo in pace con noi stessi quando affrontiamo il quotidiano con equilibrio, sapendo dare il giusto valore a ogni cosa e donando amore senza troppe pretese. Nei momenti peggiori, però, quando lo stress sale, siamo imbronciati e maldisposti nei confronti dell’intero universo: quante volte ti è capitato? Sono questi i periodi in cui dobbiamo impegnarci per stare bene. È possibile? Sì, con un po’ di pratica e mantenendo una certa disciplina.

1 – Entra in contatto con il tuo corpo

Sei consapevole di quanto il tuo corpo e la tua mente siano collegati? Non ti chiediamo di essere un esperto in anatomia o psicologia, ma di acquisire una maggiore conoscenza di te praticando yoga e meditazione. Col passare del tempo ti accorgerai che corpo, respiro e mente saranno entrati in armonia. La sensazione di benessere sarà assoluta.

2 – Predisponiti positivamente verso gli altri

Non conosciamo la tua esperienza ma molti fra noi sono stati cresciuti in un contesto sociale che crea competizione. Il confronto con gli altri si è troppe volte trasformato in giudizio, pettegolezzo, invidia. Sono sentimenti ostili alla pace interiore. Essere ben disposti, aiutare, rispettare e comprendere chiunque incroci la nostra vita, migliora il nostro stato d’animo.

3 – Cosa sai del tuo ego?

Quanto ti conosci veramente? Siamo più egoisti di quanto pensiamo e talvolta persino un atto di gentilezza o generosità ci serve solo per nutrire il nostro ego. Restare consapevoli del proprio punto di vista e delle opinioni degli altri, senza cercare di imporre nulla o temere il pensiero di chi ci sta accanto, libera da prese di posizione e permette di mantenere uno stato d’animo pacifico.

4 – Sei vulnerabile, accettalo

Chi non è vulnerabile? Ammetterlo non è gradevole ma ci aiuta a essere sinceri e onesti con noi stessi. Spesso, d’istinto, siamo tentati di dare un’immagine di noi forte e vincente: ci piace navigare “sulla cresta dell’onda” e non ammetteremmo mai che qualcosa non va. Se è quello che stai facendo fermati un attimo e rifletti sulle tue debolezze. Accettale, cambia il tuo passo, diventerà più lento ma di certo più sicuro. Adesso che hai capito quanto è importante riconoscere il tuo ego inizia a essere semplicemente te stesso. Pian piano andranno via senso di colpa, vergogna e il timore del giudizio degli altri.

5 – Abbraccia il minimalismo: sottrai per aggiungere!

Lo Yoga insegna a prendere le distanze da ciò che è materiale o ci rende nervosi. Cerchiamo di soddisfare il nostro ego con oggetti materiali – soprattutto tecnologici – e rimuginiamo troppo spesso su qualcosa che è andato storto nella nostra vita. Hai mai pensato di darci un taglio? Di ricominciare dalle cose semplici? Prova a semplificare il più possibile la tua giornata riprendendo possesso del tuo tempo, evitando di star dietro agli stereotipi dell’uomo o della donna di successo che possiede tante cose. Concentrati solo su quello che ti fa stare veramente bene.

Ritrovare la pace interiore è più semplice di quanto immagini, la vera sfida è mantenerla nel tempo. Tieni in considerazione i nostri 5 consigli e riflettici ogni giorno. Scrivici se hai delle perplessità o dei suggerimenti in merito.

Potrebbe anche interessarti  “5 asana per ritrovare la pace interiore” 😉

Un pensiero su “5 consigli per ritrovare la pace interiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *